La vita di Vittoria Colonna Marchesa di Pescara *

 

 

 

 

 

Home Indietro

... Erale oltremodo grato il soggiorno d’Ischia, perocché quivi ebbe già in costume di trattenersi con esso lui (Ferrante d’Avalos) gran parte dell’anno; andava perciò ella dicendo di voler passare in quell’isola il rimanente dei suoi giorni, dove mille oggetti ad ogni ora le ricordavano le passate sue felicità. Questi ed altri si fatti pensieri ella esprimeva nella più affettuosa maniera con le sue Rime, ingegnosamente spargendole delle lodi di suo marito, il cui nome desiderava di rendere immortale; e perciò ebbe a dire un erudito scrittore, che «colle sue rare, e meravigliose Rime ella fece un sepolcro così onorevole a suo marito, che finché il mondo duri, sarà perciò sempre celebrato ed illustre tra noi
.