Guida grammaticale del dialetto foriano ltterario

Titolo : Guida grammaticale del dialetto foriano letterario
Autore : Giovanni Castagna
Argomento : Dialetto di Forio d'Ischia
Editore : Raffaele Castagna (La Rassegna d'Ischia)
Anno di pubblicazione : 1982
Dati : 136 paginea
Prezzo : € 15,00
Leggi un estratto


È in Ischia - dice Giulio Jasolino, medico calabrese del '500 - un famoso e gran Casale, maggiore di tutti gli altri che nell'isola vi sono, chiamato Forino. Luogo veramente delizioso e di terreni sovrammodo fertili e di elettissimi vino e frutti : il Casale di Forio, da altri detto Forino, da noi Fiorio, poiché dopo la distruzione di molte ville e castelli, questo fiorì, essendo maggiore ddi tutti gli altri dell'isola, con dodici torri, con artiglierie, con molta gente di valore, bello di sito, abbondantissimo di vino e di frutti eccellenti.

Questo lavoro - dice l'autore - vuole offrire un quadro d'un tipo di dialetto foriano. Il titolo rivela di già il nostro intento e ne indica allo stesso tempo i limiti: Guida grammaticale del dialetto foriano letterario. Si tratta quindi, non solo di lingua scrita, ma anche di linguaggio poetico. È noto lo scarto che esiste tra lingua parlata, lingua scritta e una forma speciale di lingua scritta: la lingua letteraria soprattutto poetica. Di questo, però, abbiamo tenuto conto nella nostra guida grammaticale indicando, dove sembrava necessario, le varianti e gli scarti rilevati.