Pungitopo

(Ruscus aculeatus - Gigliacee)



 

Questa pianta è così chiamata scientificamene perché le foglie, a forma di cortissime spade, sono munite di un'estremità pungente per scoraggiare i nemici erbivori. Da notare i frutti sferoidali di un bel colore rosso. Sempre verde anche nei mesi invernali.
Nota anche come mirto selvatico o spinoso.
Dialettale: Pugnienti.
Si tratta di un suffrutice perenne, glabro, con rami appiattiti dall'aspetto di foglie (cladodi) ovato-lanceolati; le foglie sono assenti o ridotte a scaglie in mezzo al cladodo, ove si schiudono i fiori, piccoli, verdastri. Il frutto è una bacca rossa.
Pianta ornamentale, usata per addobbare la casa nelle feste natalizie.