Mirto

(Mirtus communis - Mirtacee)


Il nome scientifico deriva dall'ampia diffusione nei boschi mediterranei. Si riconosce facilmente perché le foglie, se stropicciate, emanano un intenso e gradevolissimo odore.
In gergo: Mortella.
Cespuglio con foglie lucide, fiori peduncolati bianchi ascellari con molti stami; frutti a piccola bacca nero-azzurra o rossiccia o biancastra.
Pianta ornamentale sacra a Venere e simbolo quindi dell'amore, per cui si usava cingere di corone di mirto il capo dei partecipanti ai conviti e dei poeti, soprattutto amorosi.