Titolo:
Un cenacolo del Rinascimento sul Castello d'Ischia
   
 

Autore:

Raffaele Castagna    
 
Anno:
2007    
 
Dati:
240 pag.    
 
Prezzo:
€ 8,50    
 
Argomento:
Letteratura    
 
Editore:
Imagaenaria, Ischia    
 
Traduttore:
     
  Note: In copertina elaborazione grafica de Il Castello dalle cento finestre, stampa da disegno (1914) di Umberto Prencipe (coll. privata)    
         
 


Nel 1504, Costanza d'Avalos colta e di grande temperamento, per la fedeltà dimostrata a Ferdinando il Cattolico, si vide confermati il titolo di governatrice e il possesso dell'isola d'Ischia. A partire da questa data, il Castello d'Ischia divenne il soggiorno più o meno costante delle donne di casa d'Aragona e nello stesso tempo una raffinata corte frequentata dai maggiori ingegni dell'epoca. In tale clima di mecenatismo e di amore per le lettere e le arti fu educata Vittoria Colonna, futura castellana d'Ischia che si circondò di poeti e letterati, come Sannazaro, Galeazzo di Tarsia, Giovio, Luigi Tansillo, Bernardo Tasso e molti altri.
L'autore, intrecciando le biografie dei personaggi illustri che hanno frequentato il Castello con i versi che ne hanno cantato le bellezze, consegna al lettore il racconto straordinario del periodo più fulgido dell'isola.

 
Home | Rassegna | Indietro